Raggio: Chiuso
Raggio:
km Set radius for geolocation
Cerca

Sformato di Patate con Melanzane

Sformato di Patate con Melanzane

“Ma che bontà… ma che bontà… ma che cos’è questa robina qua??”… cantava Mina alla fine degli anni Settanta.  A questa domanda Chef Fregolì oggi risponde con una ricetta dedicata a tutti i vegetariani all’ascolto: Sformato di Patate con Melanzane, roba da leccarsi i baffi, amici miei!

L’estate è il periodo ideale per consumare le melanzane, è infatti proprio questa la stagione in cui si trovano in circolazione ortaggi che NON provengono, come nel resto dell’anno dalle sere, ma da coltivazioni del tutto naturali, mentre le patate sono disponibili durante tutto l’anno.

La caratteristica di questo piatto è che si apprezza maggiormente, se consumato tiepido: l’eccesso di calore infatti non permette di cogliere tutti i sapori, che anzi si amplificano ulteriormente durante il raffreddamento, amalgamandosi, fondendosi  e regalando un gusto unico!

SFORMATO DI PATATE E MELANZANE

Difficoltà: Facile | Preparazione: 15 minuti | Cottura: 20 minuti | Dosi: 4/6 persone

Ingredienti Sformato di Patate con Melanzane

  • 3 melanzane
  • 1 kg di patate
  • 300 gr mozzarella
  • cipolla
  • pomodori pelati
  • origano
  • formaggio grattugiato o a piccoli pezzi
  • sale e pepe
  • olio extravergine di oliva

Preparazione Sformato di Patate con Melanzane

Eliminate la buccia sia dalle patate che dalle melanzane e affettatele a rondelle. In un’ampia padella antiaderente, riscaldate dell’olio d’oliva e, una volta giunto a temperatura friggetevi le verdure precedentemente preparate e lasciatele poi perdere l’olio in eccesso su carta assorbente. In un’altra padella fate soffriggere, con poco olio, la cipolla tagliata fine. Quando sarà leggermente dorata aggiungete i pomodori pelati, il sale, il pepe, l’origano e lasciate cuocere per 10 minuti circa.

Disponete in una teglia le fette di patate, alternate a quelle di melanzana, e alla mozzarella a pezzetti, e coprite l’ultimo strato con la salsa di pomodoro. Spolverate la superficie del timballo con il formaggio grattugiato ed infornate a 180 ° per 15 minuti. Servite lo sformato tiepido.

Lo so, tutti state già facendo il calcolo delle calorie, ebbene si… sono tante, ma se consumate lo sformato come piatto unico e in quantità ridotta, potete sentirvi meno in colpa.

Per tutti quelli che, come me , hanno dichiarato guerra alle calorie e ai grassi in eccesso, voglio svelare un piccolo escamotage per preparare uno sformato leggero, ma non privo di sapore. Utilizzate gli stessi ingredienti, ma invece di friggere le patate e le melanzane, limitatevi a tagliarle a fette molto sottili, mentre per il sugo, se proprio non potete farne a meno, evitate di soffriggere la cipolla. Detto ciò potete comporre il vostro sformato, alternando patate, melanzane, e mozzarella e ricoprendo col sugo(che potete, se gradite versare anche fra uno strato e l’altro). Coprite la teglia con l’alluminio e infornate a 150° per 20 minuti e poi, dopo aver tolto l’alluminio, per altri 20 minuti (o comunque fino a quando non saranno cotte le verdure) a 180°.

Provate entrambe le varianti… e fatemi sapere com’è andata!! Bonne Appétit!!

Dettagli Fitness App

FitnessApp - Palestre, Centri Fitness, Box CrossFit ed istruttori in Italia.

Commenti 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.